Giochi,  News

Opinione su Tales Of Berseria

Tales of Berseria, titolo pubblicato Bandai Namco Entertainment, prima su Ps3 (2016) e Ps4 (2016) successivamente su Pc (2017). È un J-RPG (Japanese role-playing game) molto carino, fa parte della Saga Tales of, esso si distacca dai precedenti titoli da alcuni piccoli dettagli, primo tra tutti e la storia, nella quale non andremo a interpretare il solito eroe senza macchia, pronto a salvare il mondo semplicemente perché siamo buoni e gentili ma impersoneremo la bella Velvet Crow, intenta a cercar vendetta per l’assassinio di suo fratello Laphicet da parte di Arthur nonché cognato.
Durante l’avventura si scoprirà pian piano, che il nostro destino è legato con altri eroi tutti intenti a cercar qualcosa essi saranno: Rokurou Rangetsu, un samurai che ha ceduto la sua umanità, per diventare più forte così da poter uccidere il fratello. Eleanor Hume, un pretore facente parte inizialmente dei nemici, passata poi successivamente dalla nostra parte per cercare la verità su ciò che accade nei suoi ranghi. Magilou, una stravagante maga, il cui passato è avvolto dal mistero e che sembra seguirci semplicemente perché gli va. Bienfu, un piccolo Malak compagno d’avventure e disavventure della signorina Magilou. Eizen, Malak vice capitano dei pirati di Van Aifread non che colui che sta cercando con ostinazione. Ultimo ma non meno importante Laphicet, un Malak inizialmente legato a un pretore nemico, successivamente liberato da Velvet, che gli diede appunto il nome di suo fratello.
Tales of berseria è anche il preaquel di un altro titolo Tales, ovvero Zestira, infatti quest’ultimo è ambientato nello stesso mondo solo molti anni nel futuro.
Berseria oltre a una differente storia, presenta anche una voglia di migliorarsi notevole, che però viene limitata dal fatto che è uscito per la console di vecchia generazione.

Quello che mi è Piaciuto.

Il gioco presenta un bellissimo comparto grafico, soprattutto durante le scene d’animazione, che sono state girate completamente in stile Anime,  oltre a ciò durante il gioco, i nostri occhi verranno sempre accompagnati da una buona illuminazione. Altri dettagli che ho gradito sono stati i dialoghi, che vengono svolti 2D con lievi animazioni facciali, per non parlare delle piccole gag gestite a mio avviso molto bene, smorzando la tensione che si vengono a creare in alcune situazioni.
Ma la cosa che ho apprezzato di più fra tutti e stata appunto la trama, che è gestita in modo eccellente, per non parlare della openig appena si avvia il gioco, che è bellissima.

Quello che non mi è piaciuto

Di cose che purtroppo non mi sono piaciute c’è ne sono un po’, primo tra tutti il sistema di combattimento, avrei preferito non passare a piccoli ring, ma rimanere nella mappa principale, dando cosi un senso di libertà e di movimento che nel combattimento non esiste, dato che spesso o meglio soprattutto quando vi saranno molti mob in campo, il combattimento sembrerà molto confusionario e fastidioso. Altro fattore che non ho apprezzato sono stati i dungeon che nonostante differiscano d’ambientazione a ambientazione, ti danno quel senso di ricettività che può portare a farti pensare di lasciare il gioco e riprenderlo quando ti sarai dimenticato di come sono i dungeon, le quest secondarie, mi son sembrate degli allungamenti un po’ forzati visto che alla fine non erano nulla di speciale.
Le città, molto probbabilmente per questioni di old gen, erano si “popolate” ma nonostante gli NPC erano statiche, non vi era per niente la sensazione di essere una grande città commerciale o in un posto dove si sta scatenando un incendio.

Fine dei conti (pensiero personale)

Tutto sommato, TALES OF BERSERIA è un ottimo titolo da provare, soprattutto se siete appassionati della serie Tales, vi offrirà quel qualcosa di nuovo che negli altri capitoli non avete avuto, la storia e i personaggi vi sapranno prendere e alla fine forse lascerete anche una piccola lacrimuccia.
Io personalmente ho apprezzato, ed apprezzo tuttora questo titolo, che mi ha saputo divertire ed emozionare, spero che i futuri capitoli migliorino ancor di più cosi da poter godere ammirare ancora una volta questa Saga.

Ti è piaciuto? Prenditi un secondo per supportare System Of A Gamer su Patreon!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *